Non accontentarsi

Articolo pubblicato originariamente sul mio Patreon.

 

Recentemente mi è capitato di leggere e recensire negativamente Tight End di Devon McCormack, un libro mediocre il cui unico pregio è stato il rimborso su Amazon.

Apriti cielo. Si è innescata una lunghissima discussione su più livelli e con più persone contemporaneamente che mi ha dato però molto materiale su cui riflettere.

Una piccola premessa: storicamente vengo da una cultura dove la fanfiction è sempre stata considerata la palestra, l’anticamera della scrittura “vera”. Parlo di Livejournal, dagli anni 2000 in poi, un mondo dove se una fanfiction non era scritta più che bene si rischiava di finire sulle pagine di Fastidious Notes (che era in sostanza un suicidio mediatico). Non credo servi nominare Scrittevolmente.

L’uso della recensione era spesso quello di critica: il lettore la usava per indicare allo scrittore quali fossero i punti deboli della storia, dove potesse migliorare e cosa doveva evitare. Essere su Livejournal o fanfic_ita ai miei tempi non era roba per stomaci delicati.

Continua a leggere “Non accontentarsi”

Annunci

Symbiosis Zine

L’anno scorso sono stata selezionata per partecipare a “Symbiosis“, una fanzine dedicata a Venom.

Sotto cut l’immagine la quale, apritela a vostro rischio e pericolo, è leggermente NSFW.

Se siete Marvel fag non apritela. Se non siete fan dell’M/M non apritela. Se non volete vedere Eddie Brock e Venom in atteggiamenti vagamente espliciti non apritela.

Continua a leggere “Symbiosis Zine”

Westworld – quando una serie è oltre

Ho trovato questo articolo nelle bozze del mio blog. Ero convinta di averlo pubblicato la scorsa estate E INVECE NO.

Mentre il resto del mondo impazzisce per il finale di GoT (di cui non ci importa una fava in questa casa), parliamo quindi della stagione 2 di Westworld, che inizialmente mi confondeva perché c’erano due grossi filoni tra i miei contatti: quelli che “AH CAPOLAVORO” e quelli che “AH FA CAGARE”.

Inutile dire che l’opinione di quest’ultimi è stata analizzata con attenzione e bollata con un sobrio “ma cazzo avete nel cervello” subito dopo la visione della prima puntata.

Da qui in poi procederemo con gli spoiler, quindi occhio.

Continua a leggere “Westworld – quando una serie è oltre”

Sulla comprensione del testo

Oggi vi voglio parlare di un argomento che è frutto ESCLUSIVAMENTE delle mie impressioni. Faccio questa premessa perché questo post nasce in seguito ad alcuni eventi avvenuti in gruppi di FB (su libri e serie tv) sia che che da discussioni con persone a me vicine.

Questo argomento è “La comprensione del testo” o anche dell’immagine, se vogliamo dirla tutta.

Continua a leggere “Sulla comprensione del testo”

Scrittura a quattro mani e progetti

Anni fa mi sono trovata contro il muro del blocco dello scrittore.

La pagina bianca.

Il grande dramma dello scrittore.

Ho aggirato l’ostacolo grande come una montagna cambiando completamente mestiere e dedicandomi al fumetto, ma la fiamma della passione per la narrativa non si è mai realmente spenta.

E poi io e Juls siamo incappate in un meme su Michael Jackson.

Continua a leggere “Scrittura a quattro mani e progetti”

In attesa della quarta stagione di Lucifer

Prima di due settimane fa non avevo la minima idea di chi fosse Tom Ellis e perché dovesse interessarmi.

Sapevo dell’esistenza di Lucifer e dalla trama mi sembrava una cagata apocalittica senza capo né coda, motivo per cui non mi sono mai presa la briga di guardarlo, insieme a Supernatural o Teen Wolf (entrambi nel bidone delle serie che per me non vale la pena di guardare).

Poi è successa una cosa di cui vi parlerò in un altro post e ho scoperto l’esistenza di questo cristo (ahaha battutone) prima tramite un’amica e poi questo teaser della quarta stagione.

Per il bene della scienza ho dovuto sacrificarmi.

Continua a leggere “In attesa della quarta stagione di Lucifer”