Non accontentarsi

Articolo pubblicato originariamente sul mio Patreon.

 

Recentemente mi è capitato di leggere e recensire negativamente Tight End di Devon McCormack, un libro mediocre il cui unico pregio è stato il rimborso su Amazon.

Apriti cielo. Si è innescata una lunghissima discussione su più livelli e con più persone contemporaneamente che mi ha dato però molto materiale su cui riflettere.

Una piccola premessa: storicamente vengo da una cultura dove la fanfiction è sempre stata considerata la palestra, l’anticamera della scrittura “vera”. Parlo di Livejournal, dagli anni 2000 in poi, un mondo dove se una fanfiction non era scritta più che bene si rischiava di finire sulle pagine di Fastidious Notes (che era in sostanza un suicidio mediatico). Non credo servi nominare Scrittevolmente.

L’uso della recensione era spesso quello di critica: il lettore la usava per indicare allo scrittore quali fossero i punti deboli della storia, dove potesse migliorare e cosa doveva evitare. Essere su Livejournal o fanfic_ita ai miei tempi non era roba per stomaci delicati.

Continua a leggere “Non accontentarsi”

Annunci

Sulla comprensione del testo

Oggi vi voglio parlare di un argomento che è frutto ESCLUSIVAMENTE delle mie impressioni. Faccio questa premessa perché questo post nasce in seguito ad alcuni eventi avvenuti in gruppi di FB (su libri e serie tv) sia che che da discussioni con persone a me vicine.

Questo argomento è “La comprensione del testo” o anche dell’immagine, se vogliamo dirla tutta.

Continua a leggere “Sulla comprensione del testo”

Adrian – la serie NON evento

Nel 1985 usciva al cinema Joan Lui, un film scrittodirettointerpretatomusicatomontato da Adriano Celentano. Fu un flop terribile (sia per i temi sia per le imposizioni “dall’alto” che rovinarono gran parte della pellicola) dove in sostanza il buon Adriano tirava fuori di essere il messia. Un filo eccessivo per l’epoca, il che concluse bene o male anche l’epopea di Celentano attore (gli aborti successivi non contano).

joanluipromo

Continua a leggere “Adrian – la serie NON evento”

Il ban-hammer di Tumblr

Si sapeva che sarebbe arrivato, l’algoritmo di Tumblr giunto dallo spazio per sconfiggere i malvagi condivisori di immagini pedo ha calato il suo martello spaziale sulla piattaforma blu.

Il problema però è che i creatori del fantasmagorico algoritmo non sono particolarmente bravi, di conseguenza hanno deciso di bannare qualsiasi contenuto ritenuto NSFW, dal porno vero alle tette disegnate.

Continua a leggere “Il ban-hammer di Tumblr”

Tumblr sta morendo, viva Tumblr?

A causa della recente crescita incontrollata degli spambot ad alto contenuto sessuale, la celebre piattaforma di reblogging (o di shitposting, come la chiamo io) sta effettuando una purga di questi account, compresi però blog di artisti e post di arte erotica.

Difatti, la crescita di questi bot ha portato a una incredibile diffusione di materiale pedopornografico che, unito alla scarsa presenza del supporto del sito, ha generato un effetto valanga dove a farne le spese è Tumblr stesso.

AppStore ha già rimosso l’app di Tumblr dal proprio store (tranquilli, se lo avete installato sul telefono continua a funzionare), mentre al momento stanno scomparendo tutti i post taggati come NSFW, tra cui quelli di diversi artisti (che sono riusciti però a riavere indietro il proprio blog scrivendo un reclamo al supporto). Inoltre si parla di una vera e propria chiusura del sito (che è del tutto comprensibile, data la natura del materiale di cui stiamo parlando).

Continua a leggere “Tumblr sta morendo, viva Tumblr?”

Sono su Patreon

Il mese scorso, complice l’inktober, ho deciso di finire di mettere in opera il mio Patreon.

In cosa consiste Patreon: è un sito che permette di supportare un artista con una “tips” mensile a seconda dei tier proposti.

Perché pagare per Patreon: perché il mio unico tier è da 2$ (letteralmente un caffè) e permette di aver accesso a TUTTO il mio materiale nsfw (fumetti compresi) e di leggere in anteprima i fumetti a cui sto lavorando, comprese delle piccole lezioni di colorazione digitale che pubblicherò a dicembre.

Vieni a trovarmi!

Agosto 2018 – news

Come potete vedere dal counter della barra a fianco, non ho finito il racconto “Il Viaggio” nel mese di luglio, ma a mia discolpa ho avuto molto da lavorare in questo periodo di pre fiere autunnali (giuro che lo finisco però).

Questo post è per aggiornare brevemente su alcune cose: l’8-9 settembre 2018 NON SARÒ A FUMETTOPOLIS a Novara, ma in compenso ci troverete Indieversus e il terzo nuovo scintillante numero di Stirpe di Pesce (disegnato da grande Laura Spianelli) tutto colorato da muà.

Il 15-16 settembre 2018 invece mi troverete insieme al resto del Collettivo Lamia (Lucrezia e Beatrice) ad AleComics (alla cittadella di Alessandria). A questo evento avrò sicuramente quel che resta delle (poche) copie del porno in chiesa e FORSE un artbook western. Non posso assicurare la presenza di Eros in Mythos perché, personalmente, li ho finiti tutti.

Farò le nuove stampe di Ironbull che ho realizzato a maggio/giugno e quasi sicuramente farò dei pack a tema Dragon Age con gli altri personaggi che ho illustrato (Dorian, Cullen e Cassandra). Eventualmente ne aggiungerò altri, ma devo vedere come sto messa.

Durante l’evento tutte e tre prenderemo commissioni a prezzo fiera in loco come l’anno scorso, quindi passate a trovarci!

Continua a leggere “Agosto 2018 – news”